Incontro in blblioteca. Seconda Parte

Sono sempre Giovanni e questa è la mia secondo sexy storia di vita.
Gioia è una donna estremamente sexy, castana, capelli corti. rasati sotto e una ciuffo ribelle che le dona un' immagine ribelle, occhi verdi, una seconda di seno e un culo che sembra che si permetta di sfidare la gravità.
Deve avere due graziosi capezzoli perché una volta siamo stati anche al mare e vi posso garantire che in bikini è veramente gnocca, smalto alle unghie delle mani e dei piedi e una risata che conquista.
Sa anche essere molto provocante, a volte abbiamo avuto piccanti conversazioni su whatsapp e non nego che a volte mi ha scritto delle piacevoli porcate...con la conseguenza che mi sono dovuto masturbare.
Sono sempre stato fedele, ma ammetto che la tentazione di avere un incontro con questa donna sarebbe favoloso, mi incuriosirebbe molto poter constatare questo.
Non sono un uomo dalle facili tentazioni, so che ci sono uomini che incontrano trans, trav e mistress.. io ho sempre avuto come fantasia un incontro con Gioia in biblioteca.
Detto questo, qualche giorno dopo mi arriva un suo sms tramite whatsapp:
"Buongiorno".
"Buongiorno, dimmi pure".
"Stavo pensando al tuo desiderio erotico... quello della biblioteca".
"Ah, ok, scusa se ti ha infastidito"
"No, l' ho sempre avuto anche io un desiderio simile.."
"Ah davvero?"
"Sì..e non è tutto ma non so se dirtelo oppure no..."
"In che senso?"
"Mi dispiacerebbe se Sonia venisse a sapere di questa nostra conversazione.."
"Prometto che non dirò nulla."
"Lo so, mi fido di te."
"E cosa devi dirmi".
"Che ho lo stesso tuo sogno erotico di avere un incontro in biblioteca... aggiungo che mi piacerebbe averlo con te".
"Ah...adesso tocca a me dire una cosa che non ho mai detto nemmeno a te."
"Cosa?"
"Anche io ho sognato di avere un incontro con te in biblioteca."
"Rimane tra noi?"
"Promesso".
"Quindi come facciamo?"
"A fare cosa?"
"Facciamo come sempre che ci confidiamo e basta o magari una volta di queste vieni da me... magari una domenica che apro la biblioteca ed è chiusa al pubblico e realizziamo la fantasia.. .ti va?
"Mi va".
"Ok"...

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!