Incontro in biblioteca - Terza Parte-

Nei giorni seguenti il rapporto tra me e Gioia si fece molto più piccante e scoprii tutto il lato sexy che aveva.
Fu da subito molto decisa e si poteva percepire la sua voglia.
Essendo una donna molto consapevole della propria femminilità, arrivò subito al dunque e me lo comunicò in maniera molto dirette e senza tanti giri di parole:
"Domenica potrei essere in biblioteca, riusciresti a passare nel pomeriggio?"
"Dovrei organizzarmi, magari con la scusa che vengo a salutare mio padre che, effettivamente, non vedo da almeno un mese."
"E Sonia?"
"Sonia non viene quando mi fermo per un solo giorno perché non le piace fare tanti km in un giorno solo, quando vengo a salutare mio padre in giornata lei non viene mai, preferisce venire quando mi fermo almeno una notte."
"Capisco".
"Mi organizzo?"
"Volentieri, così posso farmi trovare in biblioteca... è chiusa al pubblico la domenica, quindi potremmo stare tranquilli... a dire il vero tutto lo stabile con i vari uffici è vuoto".
Mentre leggevo i suoi sms, sentivo il cazzo che cominciava a pulsare e i pantaloni si facevano stretti.
Il sogno di poter scopare con Gioia si fece reale, mai avrei pensato di poter realizzare il mio sogno erotico e con la giusta donna e la voglia si fece veramente reali.
L'importante è realizzare i desideri.. pensate che ho un amico, Nicola, che a 42 anni ha scoperto che gli piacere avere incontri con trans e ha scoperto un lato passivo di lui che prima non sapeva di avere...la vita è sempre una nuova scoperta.
Le conversazioni su whatsapp a quel punto si fecero davvero interessanti e dovetti sforzarmi molto per non masturbarmi... volevo arrivare bello carico da lei.
"Ma dimmi una cosa... da quanto tempo hai questo sogno di farlo in biblioteca?"
"Lo sai che adoro i libri, il profumo della carta, la cultura... penso di averlo avuto da sempre".
"La bibliotecaria..."
"Esatto".
"Se vuoi posso mettere gli occhiali, ti piacerebbe?"
"Si, gli occhiali sono un dettaglio che mi eccita particolarmente."
"E come vuoi che mi faccio trovare vestita?"
"Beh, questo non lo so...non me ne intendo molto di vestiario.."
"Strano, non si direbbe, tu vesti sempre molto bene, sei un uomo particolarmente affascinante"...
"Ah, grazie".
"Se vuoi ti mostro qualche vestito che ho..."

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!